Mentre il Dollaro riesce raggiungere il minimo di seduta nei confronti dello Yen la Sterlina cede mezzo punto percentuale al Dollaro e tutto questo sulla scia delle dichiarazioni di un esponente della Bank of England secondo il quale in un ipotesi di deterioramento dell’economia britannica è possibile che si renda necessario un potenziamento del quantitative easing.

Nel primo pomeriggio il Dollaro è riuscito a salire dello 0,04% nei confronti di tutte le altre monete rivali,

nello specifico ha guadagnato lo 0,15% nei confronti della nostra moneta unica scambiando a 1,1228.
Nei confronti dello Yen è riuscito a raggiungere il minimo di seduta a 101,96, la moneta britannica è scesa sotto la quota di 1,29 dollari per la prima volta dopo la prima settimana di luglio in seguito alle dichiarazioni di Ian McCafferty sul Times secondo il quale era necessario anche quella volta un potenziamento del quantitative easing.